Ravello

Risultati immagini per ravello immagini

Ravello è un comune italiano di 2 485 abitanti della provincia di Salerno. Appartenente geograficamente alla Costiera amalfitana, costituisce un rinomato centro turistico a meno di 10 km da Amalfi.

Ravello è situato su di una ripida rupe a 315 m di altitudine; sovrasta Maiori e Minori e gode di una vista panoramica sul Mar Tirreno e sul golfo di Salerno.

È situata di fronte ai monti di Scala, con cui il confine coincide col corso del torrente Dragone

Storia

Ravello fu fondata nel V secolo perché individuata come luogo di rifugio dalle scorrerie dei barbari che segnarono la caduta dell’Impero Romano d’Occidente. La cittadina crebbe in popolazione, prosperando con l’arte della lana e con il commercio e raggiunse il suo massimo splendore dal IX secolo, sotto la Repubblica marinara di Amalfi e il Principato di Salerno.

Per volere del normanno Ruggero, figlio di Roberto il Guiscardo, Ravello divenne sede vescovile nel 1086 perché fronteggiasse la troppo potente Amalfi. Nel 1135 riuscì a sostenere gli attacchi portati dai Pisani al Ducato di Amalfi, ma due anni dopo, nel 1137, dovette soccombere: fu saccheggiata e distrutta. A seguito delle devastazioni cominciò il suo declino economico e demografico: a partire dal XIV secolo molti dei suoi abitanti si trasferirono a Napoli e dintorni anche se nel 1400 i patrizi ravellesi erano ancora molto attivi: esempio ne erano i Rufolo, banchieri del Regno di Napoli, all’epoca potentissimo. Fu il pesantissimo sistema fiscale dell’inefficiente governo spagnolo che ne determinò la decadenza.

Dal XIX secolo, riscoperta da intellettuali e artisti, riacquistò la sua importanza come luogo di turismo culturale elitario.

Ravello è conosciuta in tutto il mondo come la “città della musica” infatti dalla primavera e per tutta l’estate e tutto il mese di ottobre le vie, le piazzette, la basilica di San Pantaleone, gli alberghi e, soprattutto, Villa Rufolo rallegrano con ritmi e melodie differenti lo spirito di appassionati e turisti.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: