Itinerario Napoli

PASSEGGIANDO PER NAPOLI…

  • Iniziamo la nostra passeggiata partendo dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, uno dei più importanti musei archeologici del mondo, soprattutto per quanto riguarda la storia dell’epoca romana. Al suo interno sono conservate tre sezioni principali: la collezione Farnese,le collezioni Pompeiane e la collezione Egizia.
  • Proseguiamo con la visita della Cattedrale di Santa Maria Assunta, nota anche come Duomo di Napoli o Duomo di San Gennaro, una delle più grandi chiese della città e il luogo di culto cattolico più importante di Napoli.
  • Terminata la visita, ci concediamo un giro tra i presepi di San Gregorio Armeno, universalmente conosciuta, infatti,  come la via del Presepe. Nel periodo natalizio possiamo trovare una folla enorme, che si accalca in questa stretta strada in salita, percorsa su entrambi i lati da piccoli negozi e botteghe dove vengono realizzati preziosi e originali pastori e personaggi anche del mondo  moderno.
  • Pausa pranzo in una delle tante pizzerie che possiamo trovare lungo il decumano maggiore e nei dintorni.
  • Riprendiamo la nostra passeggiata e visitiamo la Cappella di San Severo. Qui s’intrecciano creatività barocca , bellezza e mistero creando un’atmosfera unica che lo rende un gioiello del patrimonio artistico internazionale. Al centro della cappella possiamo ammirare il “Cristo Velato”, una delle opere più note e suggestive al mondo.
  • Lungo il decumano inferiore di Spaccanapoli incontriamo una delle chiese monumentali più belle della città, quella di San Domenico Maggiore. Situata nell’omonima piazza, la struttura, originariamente di forma gotica, rappresenta un esempio di barocco napoletano. L’interno della chiesa è molto vasto e ricco .
  • Sempre passeggiando lungo il decumano inferiore ci fermiamo ad ammirare la Basilica o il Monastero di Santa Chiara, un edificio  monumentale, tra i più importanti e grandi complessi monastici della città. Celebre in partcolare il grandioso chiostro maiolicato delle Clarisse. Originariamente di matrice gotica. Oggi rappresenta un rifugio per chi cerca un angolo di quiete e silenzio nel cuore della città.
  • Ci dirigiamo a Piazza del Plebiscito,  la piazza più grande della città e una delle più grandi d’Italia e concludiamo la nostra passeggiata con la visita del Palazzo Reale. Quest’ultimo commissionato intorno al 1600 all’architetto Domenico Fontana nasce sulla vecchia Reggia voluta da Don Pedro de Toledo.
  • Poichè ci troviamo in Piazza del Plebiscito non possiamo lasciare Napoli se non dopo aver gustato un ottimo caffè al Gambrinus, uno dei caffè storici della città.
Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: