Itinerario Padula

  • Partenza da Sarno in pullman
  • Arrivo a Padula
  • La nostra visita inizia con il Battistero Paleocristiano di San Giovanni in Fonte, unico al mondo, costruito su una sorgente d’acqua.
  • Accesso gratuito al Sacrario dei Trecento di Carlo Pisacane.
  • Passeggiata  nel centro storico dove possiamo apprezzare gli scorci, i portali in pietra, le strettoie ed i negozietti che vendono i prodotti tipici del posto fino ad arrivare al Museo del Cognome. All’interno del Museo, il visitatore si ritrova in un mondo particolare, una vera e propria passeggiata nel passato. La prima sezione del Museo è improntata sulla storia del cognome, il cognome nel mondo e di come muovere i primi passi per poter affrontare una ricerca genealogica e ricostruire il proprio albero. Dai documenti affissi alle pareti, come atti di nascita, di morte, di matrimoni, , viene fuori quella che è la storia di ognuno di noi.
  • Proseguiamo tra i sentieri del Parco Nazionale del Vallo di Diano fino ad arrivare alla Certosa di Padula,  la prima certosa edificata in Campania,  è strutturata su tre chiostri, un giardino, un cortile e una chiesa, ed è uno dei più importanti complessi monumentale barocchi del sud Italia, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La Certosa viene chiamata di San Lorenzo perché in quell’area vi era una chiesa dedicata al santo che venne abbattuta per la costruzione della certosa.
  • Terminata la visita partenza per Sarno.
Annunci

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: